blog

IL DOLMEN DI MONTALBANO (Tavola dei Paladini)

Pubblicato da Pugliabout

Il Dolmen di Montalbano (Tavola dei Paladini)

La campagna pugliese è certamente una delle attrazioni più caratteristiche di questa lunga regione del sud dell’Italia.

Una campagna sconfinata, fatta di ulivi secolari, colline, muretti a secco e vigneti.

Come sempre, noi di Pugliabout ci siamo fatti prendere dalla curiosità ed abbiamo deciso di fare una passeggiata tra le campagne del nord della provincia di Brindisi, per visitare un luogo particolare, con un piccolo monumento che conserva una storia millenaria.

Per scrivere questo articolo siamo arrivati in un paesino che si trova tra le famose Ostuni e Fasano: stiamo parlando di Montalbano.

Montalbano è un luogo immerso nella natura, dove si respira aria di mare e dove si mescolano le tradizioni e la cultura del Salento e della Valle d’Itria.

Lo abbiamo scelto perché, tra le sue campagne, nascosto nel silenzio degli ulivi, giace un DOLMEN risalente al secondo millennio.

A dir la verità, la Puglia è una regione abbastanza ricca di monumenti megalitici; li troviamo dal Salento alla provincia di Bari, anche se non sono tutti ben conservati.

Il dolmen di Montalbano, anche conosciuto come Tavola dei Paladini, rimane in discrete condizioni di conservazione, anche se mancano delle parti tipiche di queste strutture megalitiche.

In questo articolo non racconteremo dei particolari tecnici del monumento (che non sono di nostra competenza) ma semplicemente, in poche righe, cercheremo di descrivere la nostra esperienza, mettendo in risalto la peculiarità di una regione che conserva bellezze senza tempo in ogni suo angolo.

Per arrivarci basta percorrere la statale che collega Ostuni a Fasano e inoltrarsi nella campagna circostante; con l’aiuto della segnaletica prendiamo una strada delimitata da perfetti muretti a secco e ci avviciniamo alla nostra attrazione.

Se vi capita di venire a visitare questo luogo, verrete ammaliati dal silenzio della campagna, dai suoi profumi e dal colore degli ulivi; sembra di essere lontani dal mondo, a contatto stretto con una natura rigogliosa.

Il DOLMEN si presenta improvvisamente, in tutta la sua bellezza: una struttura non molto grande, con tre blocchi in risalto ed affianco una piccola casetta bianca dalla quale poter vedere il panorama circostante.

Non vi aspettate un monumento maestoso e protettissimo; questo DOLMEN è a disposizione di tutti i pugliesi e non che hanno voglia di scoprire il territorio attraverso la valorizzazione delle sue bellezze.

Pugliabout ha voluto dedicargli un piccolo articolo, per raccontarne la bellezza e la particolarità.

 

Se volete segnalarci storie di luoghi pugliesi, scriveteci a info@pugliabout.com

Continuate a seguirci sui nostri canali social

www.pugliabout.com 





Articolo Precedente
martedì, Luglio 31, 2018

SANTUARIO DELLA MADONNA DELLA SCALA

Pubblicato da Pugliabout
Articolo Successivo
domenica, Settembre 2, 2018

IL TEMPIETTO DI SAN MISERINO (Sandonaci-Br)

Pubblicato da Pugliabout